You are here:

Soffitto basso: che colori scegliere

Scopri tutte le vernici ideali per illuminare un soffitto basso e l’intero ambiente grazie ai consigli dell’interior designer

Capita spesso di dover arredare e rendere più confortevole un’abitazipne con soffitti bassi. Per farlo è indispensabile partire prima di tutto dalle colorazioni più corrette per illuminare l’ambiente e renderlo il più possibile arioso visivamente e, perché no, anche più facile da ammobiliare. Scopri qui tutte le dritte rubate all’interior designer Eleonora Tredici, esperta di progettazione online.

Colori e decorazioni per il soffitto basso

Come detto le pitture sono strumenti formidabili per minimizzare le altezze di una casa, di una stanza, e innanzitutto sarà bene acquistare prodotti di qualità e specifici per i tuoi ambienti. Non solo, anche le colorazioni e le texture si rivelano indispensabili per lo scopo ed ecco di seguito tanti consigli utili e pratici da copiare subito. Nella stanza con il soffitto basso utilizza:

• i colori neutri, come tutta la palette del bianco, ma pure del grigio chiarissimo, del marrone, anche da abbinare tra loro e da replicare su tutte le pareti, soffitto compreso e senza utilizzare modanature e similari;

• le decorazioni a righe verticali, meglio se realizzate con nuance chiare grazie a vernici e stencil ad hoc, oppure mediante l’uso di carte da parati geometriche, astratte ma che sottolineino un andamento svettante;

• le carte da parati 3D, perfette per chi vuole osare e da installare o sul soffitto, così che si dia maggiore profondità a questo, oppure su una o più pareti; via libera a skyline urbani o scorci della natura;

• la resina a correre, ideale anche nel bagno e da replicare su pavimento e pure su pareti e soffitto, ma usando nuance chiare; in questo modo nella stanza è come se venissero annullati i confini e il soffitto non sembrerà così basso.

Soffitto basso? Stratagemmi per renderlo visivamente più piacevole

Sì, i colori, le vernici e le pitture sono da scegliere con criterio, anche in base allo stile d’arredo scelto e puntando sempre alla massima qualità dei prodotti. Ma ci sono pure complementi d’arredo ideali per minimizzare un soffitto basso e per far sembrare non solo più svettante e ariosa una stanza, ma per renderla più accogliente e meno claustrofobica. Vediamo i principali di seguito.

• Le tende, meglio se copriranno una porzione di parete più ampia della finestra corrispondente, sono preferibili a pannello scorrevole di colore chiaro e luminosi, anche pendant alla parete, così che esaltino la verticalità;

• gli specchi, a tutta parete, oppure a decorazione di mobili come armadi, o da porre sulle pareti molto in alto, o al contrario poggiandoli per terra facendo sì che non siano posizionati proprio dritti;

• arredi bassi, e che non svettano verso l’alto ma anzi hanno linee orizzontali come tavoli bassi da fumo, madie, consolle, ecc.;

• quadri, con cornici pendant alle pareti, oppure con disegni più o meno delle stesse colorazioni da abbinare come fossero tessere di uno stesso puzzle, purché siano posti in modo ordinato e verso l’alto;

• le plafoniere, sono tra gli apparecchi illuminanti migliori per rendere più ampio e luminoso un soffitto basso, ma è bene sceglierle pendant alla tinta dello stesso e di dimensione medio-ampia;

• i faretti incassati, sono altrettanto ideali sul soffitto basso ed è bene disporli con linearità per dare anche un mood contemporaneo ed evergreen all’intera stanza; i modelli direzionabili non ad incasso non sono invece preferibili.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram