You are here:
dipingere una stanza

Dipingere una stanza: consigli pratici

Dipingere una stanza può risultare un compito abbastanza difficile se non si sa come fare e da dove iniziare.

Dipingere una stanza: i consigli da seguire

1) Scegliere il momento giusto

Il momento ideale per dipingere una stanza è, sicuramente, la stagione estiva, poiché il caldo consente di asciugare rapidamente la vernice. Tuttavia, è possibile dipingere anche in inverno, ma consigliabile riscaldare l’ambiente di lavoro un paio di giorni prima e permettere un buon ricambio di aria, così da eliminare l’umidità.

2) Gli strumenti

Ancora, per dipingere correttamente una stanza è bene scegliere accuratamente gli strumenti di lavoro. In particolare, è consigliabile optare per i pennelli, il rullo, la spatola, la carta vetrata e, se la situazione lo richiede, un raschietto.

3) Predisporre l’ambiente in maniera adeguata

Un ottimo consiglio prima di dipingere una stanza è quello di sgomberare l’area e spostare i mobili e l’arredamento, almeno quello di maggiori dimensioni. Oppure, ricoprire tutto con un telo, al fine di evitare di macchiarlo; inoltre, è meglio cogliere l’occasione per coprire i buchi sui muri, come quelli causati dai chiodi o cancellare eventuali macchie presenti sulla superficie.
Un altro consiglio utile è quello di pulire a fondo la camera prima di dipingere: in questo modo eviterete la formazione di protuberanze sui muri.

4) Scegliere la pittura

Prima di procedere con la pittura di una stanza è bene conoscere quali sono le tipologie di vernice presenti in commercio e in base a cosa sceglierle. Vediamo nel dettaglio quali sono:

  • idropittura, ideale per dipingere le pareti degli ambienti interni, è realizzata con acqua, come suggerisce il nome, e per questo può essere facilmente lavata. Proprio grazie a ciò, è la soluzione migliore per gli ambienti in cui vi è la possibilità di macchiare i muri;
  • pittura acrilica, maggiormente resiste nel tempo;
  • pittura isolante, la soluzione più adatta per chi desidera un tipo di vernice che svolga una funzione isolante sia a livello termico che acustico.

Dipingere una stanza: come procedere

Una volta elencato tutto ciò che è necessario fare per preparare l’ambiente da dipingere, possiamo procedere con la descrizione del lavoro. Per prima cosa, è consigliabile dipingere prima il soffitto e poi le pareti, partendo dagli angoli (quindi con il pennello), fino agli spazi di maggiori dimensioni (utilizzando un rullo).
Per ottenere un risultato ottimale è consigliato non premere troppo durante la stesura, in modo che non si formino zone maggiormente scure o con più strati di vernice, che creano delle differenze di colore.

Dipingere una stanza grande: i consigli

Se avete la possibilità di dipingere una stanza di maggiori dimensioni ma vorreste renderla otticamente più piccola, è consigliato utilizzare un colore più scuro per pitturare il soffitto: in questo modo, essa sembrerà più bassa. Un altro metodo consiste nel dipingere delle strisce verticali lungo le pareti, così che le dimensioni sembrino inferiori.

Dipingere una stanza piccola: consigli

Se avete deciso di dipingere una stanza di piccole dimensioni, ma desiderate farla apparire più grande per evitare una sensazione di claustrofobia, è consigliato scegliere un colore più chiaro per il soffitto rispetto a quello delle pareti. In questo modo, l’ambiente sembrerà otticamente più spazioso. Per delineare correttamente le dimensioni di una stanza è bene utilizzare colori diversi per le pareti e per il soffitto; al contrario, se desiderate eliminare i confini e far sì che lo spazio continui senza limiti utilizzate lo stesso colore e tipologia di vernice.

condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram